20 ottobre 1994

LA SCUOLA DEDICATA AD ADELCHI ARGADA A MILANO

Nel 1978, circa 4 anni di iniziative e lotte giungono al loro se pur temporaneo successo:

il colleggio dei docenti e il Consiglio di Istituto dell’allora sede distaccata per geometri dell’istituto tecnico Gino Zappa, approvavano all’unanimità la proposta dell’assemblea degli studenti in cui il Movimento aveva proposto di dedicare la scuola ad Adelchi Argada, giovane di Lamezia Terme barbaramente ucciso dai fascisti in quegli anni.

Dopo aver superato gli alibi legali con cui per anni si erano coperti parte della docenza e dei genitori (soprattutto quello che esigeva il decorso del termine dei dieci anni dalla morte), gli studenti riuscivano finalmente e senza alcuna retorica a centrare un obiettivo non solo di valore simbolico ma che nel tempo aveva significato per quelle generazione.

Con un colpo di mano (di cui andrebbe comunque verificata la legalità, poiché la pratica per dedicare la scuola ad Adelchi era stata inoltrata al provveditore e al Ministero, a norma di legge dal Preside di allora, ProF. Fontanini), in anni piuttosto recenti la nuova docenza intitolava la scuola, ormai sede autonoma nel frattempo fra l’altro spostata in diversa zona, a Gino Cassinis ex Sindaco di Milano a cui nella stessa città erano state già dedicate ben 4 scuole diverse.

Nella ricorrenza del ventennale della morte di Adelchi, vogliamo comunque manifestarvi il nostro impegno e la nostra solidarietà a qualsiasi iniziativa da voi proposta, sicuri che, malgrado il tempo trascorso, i giovani e i docenti di allora sono ancora disponibili in tal senso.

Milano 18/ottobre/94

ELIOS MORCHELLA (ex studente dell’Adelchi Argada)

Anna MARIA SALVADORI, MARIA LUISA SECCHI (ex Professoresse dell’Istituto Adelchi Argada)